venerdì 2 gennaio 2009

Scheda : Strombus coronatus

Molluschi fossili del pliocene (5-2 milioni di anni fa) italiano, scheda N.1

STROMBUS CORONATUS (Defrance, 1827)

Descrizione e caratteristiche:

Conchiglia robusta, di grandi dimensioni formata da 10-11 giri separati da suture lineari, ondulate (in particolar modo negli esemplari adulti).All'inizio della teleoconca troviamo 8-9 esili cingoletti spirali, regolari ed equidistanti.L'ultimo giro comprende circa i 9/10 dell'altezza totale.L'ultimo giro è munito di 8-9 forti protuberanze più o meno allungate poste nella parte medio-posteriore del giro che formano la corona dalla quale la specie prende il nome.Altre due file di tubercoli meno appariscenti sono situate sul dorso della conchiglia.Apertura alta, grande, con labbro esterno molto espanso ed ingrossato.Bordo columellare con callo esteso sul ventre.Canale ampio e ripiegato.Mollusco erbivoro, indicatore di mari caldi e tropicali estintosi nel Piacenziano (pliocene medio) a causa del raffreddamento del Mediterraneo.E' l'unico esponente del suo genere presente nel pliocene italiano.Specie simili appartenenti allo stesso genere le troviamo nei sedimenti pleistocenici del sud italia.Certamente si tratta di uno dei molluschi più belli del pliocene italiano.La colorazione originale è marrone chiaro.

Dimensioni:
Gli adulti vanno dai 100 ai 120 mm di lunghezza.I giovani arrivano a circa 40 mm di lunghezza.
Habitat:Viveva in fondi sabbiosi di bassa profondità.
Distribuzione :
Per il miocene è segnalato solo in Austria.Per il pliocene è segnalato nei giacimenti di Estepona ed Emporda (Spagna), in portogallo e in Francia.In Italia è noto per il pliocene di Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia, Toscana, Umbria, Lazio e Sicilia.Comune soprattutto nelle sabbie e nelle sabbie argillose.Attualmente specie appartenenti
al genere Strombus sono presenti nei mari tropicali.
Sinonimi:
Strombus costatus (es giovane) e Strombus fasciatus (Brocchi, 1814); Strombus italicus (Bonelli, 1825) sono considerati sinonimi di Strombus coronatus (Defrance, 1827)
Sistematica:
Classe: Gastropoda (Cuvier, 1797)
Ordine: Caenogastropoda (Cox, 1959)
Sottordine: Neotaenioglossa (Haller, 1882)
Superfamiglia: Stromboidea (Rafinesque, 1815)
famiglia: Strombidae (Rafinesque, 1815)
Genere: Strombus (Linnè, 1758)
Note:
Gli esemplari giovani differiscono notevolmente dagli adulti per il minor numero delle protuberanze della corona e l'assenza delle altre protuberanze presenti sul dorso.esistono poi degli esemplari che sono una via di mezzo fra l'adulto e il giovane.



















Esemplare giovane, pliocene, Toscana.


Confronti con specie simili:


Questa specie è assolutamente inconfondibile.




















Esemplare adulto, pliocene, Toscana

3 commenti:

  1. complimenti per il blog, cercavo questa informazione. Grazie :)

    RispondiElimina
  2. esistono anche nel miocene del tortoniano

    RispondiElimina
  3. La ringrazio per la precisazione

    RispondiElimina